Rss Feed
cicoria e fave
Pure’ di fave e cicoria
zuppa broccolin
ZUPPA DI BROCCOLO ROMANO
tortino di farro
TORTINO DI FARRO
cannelloni
CANNELLONI VEGETARIANI
paccheri
PACCHERI ALLA CREMA DI ASPARAGI
involtini di pollo
INVOLTINI DI POLLO
  1. SPAGHETTI CON TALEGGIO E ARANCIA

    29 maggio 2015 // flaviabi // 4 commenti

    arancia e taleggio2Per 4 persone

    350 gr. Di spaghetti

    1 arancia

    200 gr di Taleggio

    1/bicchiere di Prosecco

    1 scalogno

    Aglio

    Peperoncino

    Prezzemolo

    Timo

    Olio extravergine di Oliva

    Mente gli spaghetti sono in cottura in acqua salata, in una padella con olio di oliva, fate dorare lo scalogno tagliato finemente, aggiungete l’aglio intero e lasciate insaporire per pochi minuti. Sbucciate l’arancia e tagliate la scorza a filetti sottili. A questo punto aggiungete il succo dell’arancia, il timo, abbondante peperoncino e mezzo bicchiere di Prosecco. Pochi minuti prima di ripassare gli spaghetti in padella, aggiungete il Taleggio a piccoli pezzi e allungate con l’acqua di cottura della pasta. Finite la cottura degli spaghetti in padella aggiungendo abbondante Prosecco e il prezzemolo finemente tritato. Servite con le scorze dell’arancia a filetti.


  2. CHEESE CAKE ALLE VERDURE

    15 maggio 2015 // flaviabi // Nessun commento

    cheese cake al parmigianoper 4 crostini:

    4 fette di pane da toast

    150 gr di Philadelphia

    80 gr. di parmigiano grattugiato

    mezzo bicchiere di Prosecco

    una zucchina

    4-5 foglie di basilico

    un finocchio

    succo di mezzo limone

    olio

    sale

    pepe nero

    Con un bicchiere sagomate il pane e friggetelo per pochi minuti in olio di oliva. Asciugate bene e lasciate riposare. In una ciotola mettete il Philadelphia, un pizzico di sale e pepe, il parmigiano e lavorate bene aggiungendo il Prosecco fino ad ottenere una crema omogenea. Tagliate le zucchine a cubetti eliminando la polpa e condite con olio e sale. In un altra ciotola tagliate finemente i finocchi e condite con il succo di mezzo limone. A questo punto spalmate la crema di Philadelphia sui crostini fritti e aggiungete le verdure e il basilico.


  3. SPAGHETTI ALLA CREMA DI BROCCOLI, PECORINO E PANCETTA CROCCANTE

    12 maggio 2015 // flaviabi // Nessun commento

    spaghetti crema di broccoli, pecorino e pancettaPer 4 persone

     

    350 gr. Di spaghetti all’uovo

    300 gr. Di broccoli

    1 ciuffo di finocchio selvatico

    1 scalogno

    1 cipollotto fresco

    1 spicchio di aglio

    70 gr. Di pecorino stagionato grattugiato

    Timo

    Prezzemolo

    4 fette di pancetta tesa

    Vino bianco

    Peperoncino

    Sale

     

    Cuocete i broccoli completi di gambo, in abbondante acqua alla quale avrete aggiunto un bicchiere di vino bianco e un pizzico di sale.

    In una padella con olio, fate ammorbidite lo scalogno, la cipolla fresca e lo spicchio di aglio, bagnando con acqua e vino e aggiungete il timo e il finocchio selvatico tritato.

    In questa padella aggiungete i broccoli precedentemente lessati e fateli cuocere per almeno 20 minuti , aggiungendo vino bianco su necessità, sale e peperoncino.

    A cottura ultimata passate tutto al frullatore fino a creare una crema.

    Mentre cuociono gli spaghetti, tostate la pancetta al forno a 200° coprendola con un foglio di carta antiaderente e mettendoci un peso sopra, così non si arriccia durante la cottura.

    Scolate gli spaghetti al dente e finite la cottura nella crema di broccoli, aggiungete il pecorino grattugiato ed il prezzemolo e un filo di olio. Servite con la fetta di pancetta croccante sopra….


  4. IL CRUDO IN COPPA

    10 maggio 2015 // flaviabi // Nessun commento

    crudo in coppaFinalmente con il sole primaverile arrivano le nuove verdure, fresche freschissime, che viene voglia di mangiarle crude! E allora le prepariamo così:

    per 4 coppe

    2 pomodori

    1 finocchio

    3 zucchine

    1 arancia

    1 limone

    1 ciuffo di rucola

    Insalata belga

    basilico

    Panna acida (vedi ricetta)

    Maionese (vedi ricetta)

    Tagliate i pomodori a cubetti e condite con un pizzico di sale, lasciandoli fare il loro succo.

    Tagliate le zucchine a cubetti piccolissimi ( se le zucchine hanno troppa polpa eliminatela, usando preferibilmente la parte verde esterna che rimane più croccante) e condite con il succo del limone e un pizzico di sale.

    Sbucciate l’arancia facendo attenzione a non lasciare la pellicola bianca e tagliate a cubetti, e recuperate il succo che produrrete per condire il finocchio che avrete tagliato a cubetti.

    A questo punto mettete un cucchiaio di maionese nel fondo della coppa, aggiungete un cucchiaio di pomodori marinati,la rucola e la belga tagliata sottile e condite con un filo di olio, un cucchiaio di arance, la panna acida, e completate i finocchi e le zucchine. Un filo di olio, un pizzico di pepe e una foglia di basilico.


  5. QUALCHE SUGGERIMENTO!!!!

    13 ottobre 2014 // flaviabi // Nessun commento

    10272657_10204328084915721_3064244403384701349_o 10668967_10204328082955672_8400431430528870999_o 10698598_10204328022034149_1360136058175080765_n 10731197_10204328058835069_4096469300258105009_n….molte persone (per fortuna!) mi chiedono le ricette dei piatti che mangiano alla Hosteria Mattta e io li consiglio di guardare il sito dove trovano le ricette. A volte mi dicono che non riescono a trovarle e questo perchè io “battezzo” i miei piatti ogni volta in modo diverso e allora mi corre l’obbligo di dare qualche suggerimento:

    LA DECADENZA DEL CIOCCOLATO FONDENTE (torta di cioccolato SENZA glutine molto apprezzata) è adesso stata rinominata così, quindi la troverete con facilità;

    i MUFFINS al pecorino nel sito li trovate come “la torta del 4″ , perchè si può fare sia negli stampini singoli sia come una torta, usando solo pecorino o il mix di 4 formaggi;

    gli spaghetti con la panna acida zafferano e limone li trovate sotto la voce “aglio, olio e peperoncino a modo mio”.

     

    insomma: MI SEMBRAVA DOVEROSO!!!

    tanti baci a tutti….e buon appetito!

     


  6. CREMA DI CECI AL ROSMARINO

    15 dicembre 2013 // flaviabi // Nessun commento

    crema di ceciIngredienti per 4 persone

    300 gr. Di ceci secchi

    150 gr. Di patate dolci

    1 cipolla bianca

    1 spicchio di aglio

    1 lt.vino bianco secco

    2 rametti di rosmarino

    Maggiorana

    2 foglie di alloro

    Erba cipollina

    Olio extra vergine di oliva

    1 salsiccia fresca

    Peperoncino

    Sale

    Tenete in ammollo i ceci per almeno 12 ore in metà acqua e metà vino bianco e le due foglie di alloro. A questo punto tagliate la cipolla e l’aglio e in fate soffriggere in una pentola capiente, sfumando con un bicchiere di vino bianco. Aggiungete i ceci e le patate tagliate a dadini, il sale e il peperoncino e il rosmarino e coprite con acqua. Fate cuocere per almeno un ora aggiungendo acqua e vino, se necessario. In un padellino cuocete la salsiccia sbriciolandola, e bagnandola con il vino bianco, fino a quando non è ben tostata. Frullate i ceci, spolverate con un ciuffo di maggiorana e erba cipollina, e aggiungete un cucchiaio di salsiccia.


  7. IL CHUTNEY DI KIWI

    1 dicembre 2013 // flaviabi // Nessun commento

    kiwiGrazie al bel gruppo di Amici di Latina che ci sono venuti a trovare e grazie mille per i kiwi che ci hanno regalato (essendo loro produttori) con i quali abbiamo preparato questo chutney che loto hanno assaggiato con il Pecorino semi stagionato ma è ottimo anche con la carne arrosto:

     

    8 kiwi maturi

    1 cipolla bianca

    1 spicchio di aglio

    Zenzero fresco in radice

    2 cucchiai di aceto di mele

    Mezza mela

    Sale

    Peperoncino in polvere

    8 cucchiai colmi di zucchero di canna

    rosmarino

     

    Tagliate kiwi,cipolla,mela e aglio in piccoli pezzi e mettete al fuoco lento, Quando si cominciano a scaldare aggiungete una grattugiata di zenzero fresco, lo zucchero di canna, l’aceto, il sale , abbondante peperoncino e un rametto di rosmarino. Fate cuocere per almeno un ora fino a quando il composto non si è completamente amalgamato ed è diventato una purea. Per conservarlo mettetelo in vaso da caldo.


  8. LASAGNE AI PORCINI

    4 novembre 2013 // flaviabi // Nessun commento

    lasagne ai porcinise proprio devo essere sincera, questo piatto comincia dal bosco: la vera gioia è andarseli a raccogliere i porcini! Ma se proprio non potete allora comperateli.

    ingredienti per 4 persone

    350 gr di porcini

    300 gr.di lasagne (se avete la vena cuciniera fatele con la ricetta che trovate qui)

    1 scalogno

    mezzo bicchiere di vino bianco secco

    prezzemolo

    menta selvatica

    sale

    peperoncino

    olio di oliva

    ricotta salata

    In una padella fate rosolare lo scalogno con l’olio di oliva,aggiungete  i funghi tagliati a pezzetti sottili e fateli cuocere a fuoco brillante per 4-5 minuti. Aggiungete metà del vino bianco, il sale e il peperoncino e la menta selvatica e lasciate cuocere per altri 2-3 minuti. A questo punto frullate metà del composto e il rimanente lo lasciate in pezzetti. Fate cuocere le lasagne in acqua salata alla quale avrete aggiunto il rimanente vino bianco e scottate le lasagne per 5 minuti. A questo punto montate le lasagne mettendo la purea di porcini tra uno strato e l’altro, e farcite l’ultimo strato con i porcini a pezzetti, una grattugiata di ricotta salata e un filo di olio. Cuocete in forno a 140° per circa 20 minuti.


  9. MOUSSE DI MELONE E INSALATINE

    21 ottobre 2013 // flaviabi // 2 commenti

    varie 1 003Non ci piace fare il solito prosciutto e melone e allora lo ri-inventiamo:

    per 4 persone

    mezzo melone

    tre cucchiai di vodka

    due cucchiaini di zucchero di canna

    tabasco

    sale

    olio extra vergine di oliva

    12 bastoncini di prosciutto

    indivia

    rucola

    cavolo verza

    carote julienne

    Tagliate il melone a cubetti e fate marinare con la vodka, lo zucchero di canna, qualche goccia di Tobasco, e un pizzico di sale, per circa 1 ora in frigo.  Dopo la marinatura frullate il melone e quando è ridotto in purea fatelo scolare in un colino fino a quando a perso il liquido. Preparate le 4 insalate  separate e condite a vostro piacere (consiglio soja, aceto balsamico e olio di oliva),e mettetele a strati in una coppa.  Appoggiate sopra due cucchiai di mousse di melone e guarnite con qualche stick di prosciutto.


  10. EGGPLANTS AND ANCHIOVIES’ PIE

    22 settembre 2013 // flaviabi // 3 commenti

    millefoglie di melanzane e alici

    Mi dispiace per quelli che non sono riusciti a venire a cena alla Hosteria Mattta sabato passato…..ma noi ci siamo tanto divertiti! E abbiamo cucinato tante cose buone, tra queste c’era anche questo antipastino sfizioso:

    Ingredienti per quattro persone:

    1 melanzana

    8 alici fresche

    1 pomodoro maturo

    farina di mais

    mandorle a lamelle

    zenzero fresco

    prezzemolo

    aglio

    olio per frittura

    Tagliate le melanzane a fettine sottilissime e friggetele in olio ben caldo fino a doratura. Pulite le alici e togliendo le lische e le viscere. Mescolate la farina di mais con il prezzemolo tagliato sottile, uno spicchio di aglio schiacciato, una bella grattugiata di zenzero fresco, e le mandorle a lamelle. Impanate le alici e friggete in olio ben caldo fino a doratura. A questo punto costruite il vostro antipasto: una fetta di melanzana, un filetto di alice fritto, una fettina di pomodoro e servite con una generosa spolverata di prezzemolo.